Thailandia

La Thailandia ha una piccolissima presenza cristiana e la sua storia e cultura è impregnata della religiosità buddista. La parrocchia Maria Regina della Pace a Chae Hom si trova nella diocesi di Chiangmai, al nord della Thailandia. Vi sono nel territorio parrocchiale 300 villaggi disseminati lungo le vallate o sui monti, abitati da diversi gruppi etnici.
La parrocchia San Francesco d’Assisi a Lamphun, nata nel 2011, è l’unico segno visibile della presenza cattolica per 551 villaggi. E’ una comunità che cerca di creare un ambiente accogliente per tanti immigrati della provincia che conta più di 400.000 abitanti.
i missionari fidei donum delle diocesi del Triveneto, in cooperazione con la chiesa di Chiang Mai

Lettera dalle missioni thai2017

Da circa due anni la parrocchia di Lamphun ha aperto un paio di centri di ascolto nei distretti più lontani. Qui, un giorno alla settimana, un  sacerdote e le suore vanno per stare con la gente: si gira per strada, si prende un caffè insieme, ci si racconta. Sono nate così amicizie con persone buddiste che attendono con gioia quel giorno. Una signora mi chiede di scriverle sul calendario i giorni che vado al suo paese. Mi prepara frutta ogni volta; mi chiede una preghiera e una benedizione. Un’altra accumula domande sulla religione che poi mi sottopone. Mi colleziona riviste buddiste e mi parla delle feste tradizionali. Una giovane famiglia ha un problema con la figlia e mi attende per consigliarsi…

Tutti buddisti! Accoglienti e desiderosi di incontrare un ‘bonzo di altra religione’. Per loro non fa problema ricevere la benedizione che do nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Un’immagine di S. Francesco (patrono della parrocchia) vale come una del Buddha. Una preghiera che non capiscono ha effetto come un mantra in lingua Pali. Non guardano il contenuto o la logica. Sentono che Dio agisce, opera, è vicino. Questo vale più di ogni discorso. Ribadiscono che restano buddisti ma chiedono di ricordarli nelle nostre preghiere.

> SOSTEGNO DEI CATECHISTI DELLA PARROCCHIA DI CHAEHOM

La parrocchia ‘Maria Regina della Pace’ si estende su 3 distretti con una superficie complessiva di 3.249 Km2. Vi sono circa 300 villaggi disseminati lungo le vallate o sui monti abitati da diversi gruppi etnici (Lahu, Karen, Akha, Isaan, Yao, Lisu, Hmong e tanti altri) ciascuno con la propria lingua, cultura, tradizioni e religione. In quaranta di questi trecento villaggi ci sono delle comunità cristiane. Le enormi diversità culturali rendono fondamentale la presenza di catechisti delle varie etnie.

Il progetto prevede di contribuire all’acquisto di sussidi per la catechesi, a momenti di formazione e ad un minimo sostegno economico ai catechisti in modo che possano dedicarsi alla missione di evangelizzazione senza trascurare la famiglia.

Sosteniamo insieme un catechista per un anno con 600 €

Scheda progetto

> CENTRO DI ASCOLTO A LI (LAMPHUN)

La parrocchia di Lamphun copre un’area quasi uguale alla diocesi di Padova e Vicenza assieme ed è divisa in 8 distretti. Nel più lontano, Li, a 120 km circa, fortemente radicato nelle tradizioni ancestrali e buddiste, si sta aprendo un centro di ascolto dove verranno proposte attività di evangelizzazione e di promozione umana e non solo per i cristiani.

Il progetto prevede la presenza settimanale nel centro sia per attivare iniziative per i cristiani sparsi nella zona che possono così riunirsi per momenti formativi e celebrativi, sia per incontrare, conoscere e dialogare con i buddisti e gli altri membri delle comunità religiose e civili.

Sosteniamo insieme questo progetto con 2.000 €

Scheda progetto