Brasile

Lettera dalle missioni

Fazenda della Speranza è un piccolo villaggio dove 35 giovani e adulti cercano di uscire dalla dipendenza da droghe e alcool vivendo una vita sobria, fatta di preghiera, lavoro, condivisione: si legge insieme il vangelo, si impara a raccontarsi, accogliersi, perdonarsi, ripartire.

Marcelo, dopo anni di droga e alcool, aveva perso la propria dignità e la fiducia di tutti. Per la cocaina ha speso tutto, rubato, venduto cose di famiglia… Nella solitudine del cuore con cui è arrivato in Fazenda ha iniziato a riconoscere e dare valore alle piccole cose di ogni giorno: i frutti dell’orto coltivato con cura; un compagno che lava i piatti per lui quando sta male… E ricorda l’amore di casa: la mamma ha sempre e comunque cercato e voluto il suo bene. Marcelo mi mostra una sua lettera: è orgogliosa dei suoi passi. Tutta la famiglia, anche il severo papà, pregano e chiedono di lui. La lotta più dura, dice, è col proprio orgoglio: accettare lo sguardo dei compagni che non condannano ma accolgono e perdonano, gli dà il coraggio di scrivere ai familiari e chiedere perdono.

Tra le lacrime dice che la prima cosa che farà quando vedrà i suoi sarà abbracciarli e ringraziarli: anche se a volte in modo brusco e duro non hanno mai smesso di cercare il suo bene, non hanno mai rinunciato ad amarlo.

STORIA COMPLETA
MISSIONE RIO BRANCO

Nella missione di Roraima continua l’accompagnamento delle 10 remote comunità cristiane lungo il fiume Rio Branco. I missionari si fermano con loro per circa un mese e sono programmati 3 viaggi durante l’anno per gli incontri di formazione e la celebrazione dei sacramenti. Il progetto prevede di sostenere le spese per raggiungere le comunità con la barca, l’ospitalità dei missionari e un contributo per la costruzione o ristrutturazione di cappelle locali.

Il contributo richiesto è di € 12.000

APPROFONDISCI
PROGETTO COMUNITÀ SANT’ANTONIO

Nella periferia di Caracaraì la popolazione è in gran parte povera e senza possibilità di lavoro. Per questo motivo le persone sono facilmente vittime della violenza e del narcotraffico. La parrocchia possiede un piccolo terreno sul quale intende costruire una piccola abitazione e creare un orto comunitario con l’obiettivo di integrare emarginati e recuperare tossicodipendenti. La comunità locale sarà coinvolta con la presenza di un tecnico in agronomia biologica e due agenti pastorali che si prenderanno cura dello spazio.

L’importo richiesto è di Euro 9.000

APPROFONDISCI
LAICI LOCALI PER LA MISSIONE

L’obiettivo principale è promuovere una cultura della missione ad ampio raggio attraverso il coinvolgimento e il mantenimento di laici locali. La loro formazione garantirà un servizio nella catechesi, la preparazione liturgico-sacramentale e i servizi caritativi come segno concreto di una evangelizzazione che li valorizza e li responsabilizza nel loro servizio ministeriale. Si inizierà questa esperienza con un laico sposato, diplomato in teologia e impegnato nella pastorale in parrocchia da vari anni.

L’importo richiesto è di € 8.500 annuali per tre anni

APPROFONDISCI