Formazione

Il fuoco della missione dovrà animare l’intera formazione cristiana, in tutte le sue tappe e in tutte le sue manifestazioni. Non può restare un capitolo che si aggiunge a parte. Perché non c’è verità di Dio, non c’è aspetto del Vangelo che non abbia in sé, implicitamente o esplicitamente, una nativa direzione universale. L’itinerario della formazione cristiana deve essere missionario fin dall’inizio, per formare dei cristiani capaci di sostenere, alimentare e vivere in piena autonomia e responsabilità di testimonianza e di annuncio quando rappresentano in qualche modo la chiesa in prima persona.


Clicca sull’immagine a lato per scoprire gli itinerari formativi e gli appuntamenti missionari 2019/2020

ChiAma la missione

#ChiAma la missione per chi ha già vissuto un’esperienza/viaggio in missione e/o che desidera coinvolgersi in un percorso di discernimento di carattere missionario con un apporto esperienziale. Per giovani (18 – 30 anni)      >> Per INFO:  Sandra Zemignan cmd.viaggiare@diocesipadova.it / 0498771761  

Formazione missionaria di base

l’itinerario formativo primario perché rivolto a tutti i Gruppi Missionari Parrocchiali (GMP) che costituiscono la piattaforma fondamentale di tutta l’animazione missionaria, in diocesi e sul territorio.

Laici per la missione

Percorso personalizzato di discernimento per laici che desiderano offrire qualche anno alla missione ad gentes nello stile della comunione e della cooperazione tra chiese.

Lunedì della Missione

“Tutto è relazione”   (LS 205) Il percorso dei Lunedì della Missione anche quest’anno avrà come sfondo la Laudato Sì: “Tutto è in relazione –  ci ricorda papa Francesco – e la cura autentica della nostra stessa vita e delle nostre relazioni con la natura è inseparabile dalla fraternità, dalla giustizia e dalla fedeltà nei confronti degli … +LEGGI TUTTOLunedì della Missione »

Scuola di animazione missionaria

Un percorso formativo che mira a far nascere una nuova generazione di animatrici e animatori con competenze missionarie specifiche a servizio del territorio e delle comunità cristiane.

Viaggiare per condividere

Sono molti i giovani che chiedono di poter accostare e conoscere da vicino l'esperienza dei missionari, anche per entrare in contatto diretto – attraverso di loro – con i popoli del Sud del mondo e conoscerne la storia, la cultura, le fatiche e le speranze. Le motivazioni spesso sono le più diverse, ma dietro a tutto c'è sicuramente il desiderio di un mondo diverso, il sogno di un'umanità più giusta, più solidale, più fraterna.