Fidei donum padovani

Fd

I missionari fidei donum

Chi sono? Sono preti diocesani che hanno accolto l’invito del Vescovo di trascorrere un periodo che può variare dai 3 ai 10 e più anni in un paese di missione in aiuto alle esigenze dell’evangelizzazione. Preti fidei donum perché “donati” in nome della fede dalla Chiesa padovana ad una Chiesa sorella per una sorta di scambio di doni, sempre arricchente anche per coloro che poi ritornano in diocesi. Questi preti (e attualmente anche laici) sono totalmente a carico del Centro Missionario Diocesano, che sostiene anche i loro progetti di evangelizzazione e di promozione umana con parte delle offerte che vengono raccolte in diocesi mediante l’iniziativa “Quaresima di fraternità”.

Il 21 aprile 2007 la Chiesa universale ha celebrato il 50° anniversario della Fidei donum, l’enciclica di Pio XII che ha contribuito a rinnovare profondamente la consapevolezza e le modalità dell’impegno missionario della Chiesa.

Sulla scia di quella riflessione – approfondita e rilanciata dal Concilio Vaticano II – nascevano due nuovi soggetti missionari: i preti diocesani inviati in missione da una Chiesa ad un’altra, nello spirito dello scambio e della cooperazione tra Chiese; e i laici missionari, inviati anch’essi da una Chiesa locale, spesso insieme ai presbiteri, a servizio del vangelo e dell’impegno di promozione umana.

Anche la nostra Chiesa diocesana di Padova si è lasciata coinvolgere profondamente in questo cammino, e già dal 1951 – sei anni prima della promulgazione dell’enciclica Fidei donum – sono stati moltissimi sacerdoti diocesani che hanno donato una parte significativa della loro vita di preti a Chiese sorelle.

Attualmente, tra preti e laici abbiamo 21 missionari fidei donum operanti in Brasile, Kenya, Ecuador e Thailandia. Anche se non sono mancati e non mancano problemi e limiti, si può dire che i fidei donum hanno fatto entrare ancor più profondamente la missione nel cuore della nostra gente. «Dopo più di 50 anni, quella dei fidei donum non è affatto un’esperienza conclusa. È invece una scuola di missione ancora attuale».

Missionari Fidei donum diocesani di Padova

Cognome e nome Anno partenza Diocesi e luogo di servizio
BRASILE
Montemezzo don Francesco 1963 Petropolis – Seminario
Fornasiero don Matteo 2008 Duque de Caxias – Vilar dos Teles
Zecchin don Orazio 1972 Duque de Caxias – Vilar dos Teles
Turato don Luigi 2012 Duque de Caxias – Vilar dos Teles
Elena Pezzuolo 2016 Duque de Caxias – Vilar dos Teles
Nicoletto don Lucio 2005 Roraima – Caracaraì
Zampieri Benedetto 2015 Roraima – Caracaraì
Alessio Severino 2017 Duque De Caxias – Curia vescovile
Tot.: 7 preti e 1 laica
ECUADOR
Turato don Saverio 2011 Duran – S. Jacinto De Yaguachi – S. Francisco De Asis
Assiso don Gianpaolo 2007 Duran – S. Jacinto de Yaguachi – Perpetuo Soccorso dell’Arbolito
Favarin don Daniele 1989 Duran – S. Jacinto de Yaguachi – Perpetuo Soccorso dell’Arbolito
Fam. Bano Massimo e Silvia e i figli Giulio e Samuele 2016 Duran – S. Jacinto de Yaguachi – Perpetuo Soccorso dell’Arbolito
Tot.: 3 preti e 2 laici
KENYA
Borsa don Sandro 1978 Nyahururu – North Kinangop
Dal Ponte don Mariano 2002 Nyahururu – St. Martin
Ferretto don Sandro 2007 Nyahururu – Mochongoi
Grigoletto don Vittorio 1978 Nyahururu – Weru
Fam. Fanton Fabio, Ilaria Tommaso e Edoardo 2014 Nyahururu – St. Martin
Tot.: 4 preti e 2 laici 
THAILANDIA
De Battisti don Attilio 2008 Lamphun – Chae Hom
Rossi don Bruno 1999 Chiang Mai – Chae Hom
Sandonà don Raffaele 2009 Chiang Mai – Chae Hom
Tot.: 3 preti